LANGUAGE

La fine del superjumbo

ECONOMIA


ROMA – La decisione della Emirates di ridurre la sua ordinazione di 39 apparecchi (preferendo i più piccoli A330neo e A350) ha segnato la fine dell’A380, l’aereo passeggeri più capiente del mondo con le sue 544 poltrone su due piani nella configurazione standard. La Airbus, che lo aveva lanciato per sfidare il 747 della Boeing e dominare i cieli nel 21mo secolo, ha infatti annunciato dopo anni di vendite al di sotto delle attese che metterà fine alla produzione nel 2021. «Le nostre riserve di lavoro non sono più sufficienti», ha spiegato giovedì l’amministratore delegato del…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE