LANGUAGE

Cattolica, conti in salute per confermare i vertici

ECONOMIA


Quando ha preso il timone di Cattolica Assicurazioni il primo giugno del 2017, Alberto Minali si era posto un obiettivo: dare una scossa alla compagnia assicurativa veronese, non solo dal punto di vista operativo ma anche come filosofia aziendale. La prossima sfida sarà convincere i soci all’assemblea del 13 aprile che la polvere accumulata negli ultimi anni è stata scrollata di dosso e che, passato il tempo della «semina» è arrivato quello del raccolto.

In dote Minali porta l’accordo di bancassicurazione con il Banco Bpm e il fatto di aver aperto le porte del capitale a Warren…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE