LANGUAGE

Rischio Italia per i mercati, spuntano «timori sulla solvibilità»

ECONOMIA


LONDRA - Oltre alla Brexit e a Trump tra i fattori «disruptive» per i mercati c’è anche l’Italia: dai problemi legati alla
bassa crescita, alla gestione del debito alle tensioni politiche che stanno emergendo all’interno della coalizione di governo
definita «fragile». A dirlo sono i gestori di Newton Investment Management società dell’asset management di Bank New York
Mellon nel corso della convention annuale con gli investitori alla City di Londra, i quali si spingono fino ad evocare il
rischio di insolvenza: «Nel caso di una recessione…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE