LANGUAGE

Alan Kurdi, seconda evacuazione. Il comandante: “La situazione a bordo non è più sostenibile”

ESTERI


Seconda evacuazione medica in due giorni a bordo della Alan Kudi, la nave della Ong tedesca ancora ferma fuori dalle acque maltesi in attesa che l’Europa trovi un accordo per far scendere i 63 migranti soccorsi il 3 aprile scorso. Che ora sono rimasti in 62 perché una delle due donne incinte ieri sera ha avuto un crisi epilettica e il comandante ha chiesto alle autorità de La Valletta una immediata evacuazione. Osumah, 23 anni,questo il nome della donna nigeriana, è stata subito portata via in barella a bordo di una motovedetta maltese mentre il marito è stato…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE