LANGUAGE

Renzo Piano: “Ricostruire Notre Dame con legno leggero, dovrà esserci continuità stilistica e storica”

ESTERI


“È un taglio sofferente, e la vera sofferenza sta zitta”. Renzo Piano ha assistito con dolore all’incendio che si mangiavano il tetto di Notre Dame, è rimasto a fissare le fiamme in silenzio, ed è convinto che sia stato un incidente, ma non ci sta a parlare di fatalità, perché gli incidenti nei cantieri “si possono evitare”. In un’intervista al Corriere della Sera il celebre architetto promette di dare “un contributo civico” per una perdita che “tocca tutti”, ma riconosce le qualità dell’architetto capo della Fabbrica di Notre Dame, Philippe Villeneuve, che “sa come fare queste…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE