LANGUAGE

“Io pago bene”: cuoco italiano usa Google Traduttore e viene denunciato in Austria per tentata corruzione

ESTERI


“Io pago ben!” o “Io pago bene”? Un cuoco italiano finisce in tribunale a causa di una traduzione sbagliata. Mentre guidava in stato d’ebbrezza in Tirolo, è stato fermato dagli agenti austriaci e ha ricevuto una multa. Non sapendo parlare né tedesco né inglese, ha comunicato la disponibilità a pagare usando la traduzione automatica di Google, ma i poliziotti l’hanno interpretata come tentativo di corruzione.

Dopo aver ricevuto una sanzione di 900 euro con tanto di ritiro della patente, l’italiano, residente in Alto Adige, avrebbe scritto “io pago, ben!” sul telefonino e lo avrebbe…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE