LANGUAGE

Se resta Allegri… è molto semplice

SPORT


Nell’isteria collettiva che anima i social (benedetti o maledetti social, che danno voce davvero a chiunque, dai più ai meno livorosi, ma comunque sopra le righe), un occhio attento sa cogliere ciò che il tifoso o il simpatizzante bianconero, occasionale e non, genuino o fake, vuole intendere con la propria critica, espressa nei modi e con le forme più variegate. Il nodo cruciale di questi giorni NON è più l’uscita prematura dalla Champions League; NON è più l’eventualità che Ronaldo sia o meno felice a Torino; NON è più (tantomeno, non sia mai!)…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE