LANGUAGE

Foggia non ci crede, di nuovo in C. Ora la parola alla giustizia. Ricorso e caso Palermo, solo un’illusione?

SPORT


Una stagione partita male e finita nel modo peggiore: il Foggia è retrocesso in Serie C. Lo aveva chiesto la Procura federale lo scorso giugno, poi i tre gradi di giudizio, i ricorsi, la permanenza in Serie B prima con 15, poi 8 fino ai 6 punti di penalizzazione. Un campionato altalenante ma sempre in corsa, una zona salvezza mai raggiunta, speranze, illusioni, rinascite e cadute. Due esoneri e un equilibrio mai del tutto stabilito. Tifosi sempre accanto, nonostante i tanti momenti bui: la fotografia lampante di un’intera stagione dei 3mila presenti oggi al Bentegodi.

Dopo…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE