Meno ricongiungimenti familiari e più competenze, l’America si sceglie i suoi immigrati


Può uno Stato scegliersi i suoi immigrati? È il quesito che sottende la scelta di Trump di cambiare le leggi sull’immigrazione. Significa che il presidente vuole regolamentare diversamente, ma mantenere, una politica di immigrazione: in continuità con la storia americana, e un passo avanti rispetto all’enfasi solo sul muro con il Messico e il muslim ban. Una consapevolezza che hanno gli Usa, ma non l’Europa (salvo la Germania), e che fa sì che da noi si continui a negare una verità evidente: … continua

Per leggere TopNews devi essere…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE

Next Post

Guardiola 'non andrò a Torino" - Milan News

Share this on WhatsApp Può uno Stato scegliersi i suoi immigrati? È il quesito che sottende la scelta di Trump di cambiare le leggi sull’immigrazione. Significa che il presidente vuole regolamentare diversamente, ma mantenere, una politica di immigrazione: in continuità con la storia americana, e un passo avanti rispetto all’enfasi […]

Subscribe US Now

Translate »