LANGUAGE

Ho decapitato mia moglie, voglio costituirmi. E in caserma tira fuori la testa sanguinante

ESTERI


in foto: La vittima

“Ho ucciso mia moglie, voglio costituirmi”. Quando Abhijit Das si è recato nella stazione di polizia di Patharpratima, nel Bengala Occidentale, a circa 100 km da Kolkata, inizialmente gli agenti non hanno creduto alla sua confessione e presumevano che avesse problemi di salute mentale, come si evince dai rapporti locali. Ma ad un certo punto il 30enne indiano ha aperto una borsa che aveva portato con sé e ha estratto una testa umana. Era quella della moglie, che aveva decapitato.

Secondo quando riferisce Millennium Post, citato dal Sun, quando…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE