Juve, no indennizzi per Sarri. Ma può comprare Emerson Palmieri

SPORT


TORINO – Il trionfo in Europa League non rivoluziona i progetti del Chelsea, ma cambia lo status di Maurizio Sarri. A Stamford Bridge sono sempre decisi a sostituire il tecnico italiano con la bandiera Frank Lampard, ma rispetto a qualche tempo fa le modalità potrebbero essere diverse. Dopo il successo europeo, Marina Granovskaia, plenipotenziaria del club di Roman Abramovich, invece di scaricare il proprio allenatore, vorrebbe monetizzarne il congedo.

Juve, il piano B: ecco perché Guardiola resiste

“Conte, stella via dallo Stadium”: petizione tifosi Juve

La sostanza non cambia,…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE