Trani, compravano auto di lusso all’estero e le rivendevano in Italia come usate: frode milionaria, 2 denunce

ESTERI


La Guardia di Finanza di Trani dopo due anni ha portato a termine l’operazione d’indagine Car Jumping: i risultati sono stati un sequestro preventivo di beni per oltre 6 milioni di euro, dopo aver scoperto una frode fiscale milionaria, e due imprenditori denunciati per reati tributari e falso. Due società con sede a Trani nel settore della compravendita di automobili, commercializzavano in Italia auto di lusso provenienti da tutta Europa, creando un giro di fatture false: erano nuove ma venivano rivendute come usate o di seconda mano, per…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE