LANGUAGE

Giuseppe Conte, telefonata a Luigi Di Maio: “Sono lo stesso di un anno fa”, il premier può saltare

ESTERI


Una telefonata, avvenuta a mezzanotte, tra mercoledì e giovedì. Una telefonata di cui dà conto La Stampa in un retroscena. Giuseppe Conte chiama Luigi Di Maio. Il premier ha bisogno di chiarimenti, in questi giorni di scontro con la Commissione europea: lui che chiede pieno mandato per negoziare, il capo politico del M5s e Matteo Salvini che sembrano aver ritrovato coesione proprio nell’opporsi a quel pieno mandato. Squilla, insomma, il telefono. Conte manifesta a Di Maio tutto il risentimento per quanto sta accadendo. E Giggino risponde al…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE