LANGUAGE

La sindrome giapponese e la guerra all’austerità: che dal 2013 non c’è più

ECONOMIA


Hiroo Onoda fu luogotenente nipponico nella seconda guerra mondiale, poi per nel 1945 rifiut l’idea che il conflitto fosse finito. Rest a combattere i suoi fantasmi su un’isola delle Filippine fino al 1974. Il mondo era andato avanti e lui se l’era perso. Si direbbe che l’Italia in questi anni sia catturata da una specie di sindrome di Onoda: anche noi siamo rimasti a combattere un nemico che non c’ pi, l’austerit europea.

Guardiamo nella banca dati della Commissione Ue alla situazione del bilancio al netto delle oscillazioni passeggere, delle misure temporanee e degli…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE