Da 19 giorni aspetta una sepoltura


Da diciannove giorni il suo corpo è nell’obitorio dell’ospedale di Rovigo, in attesa di essere sepolto. Non trova pace nemmeno dopo la morte, il povero Manuel Penolazzi, 43 anni.

Senza lavoro, viveva con la madre, mentre il padre, anziano ma ancora autosufficiente, è a Casa Serena. 

Il mondo di Manuel è finito nella notte tra domenica 16 e lunedì 17 giugno scorsi. Diciannove giorni fa. All’alba di quel lunedì, verso le 7, il suo corpo è stato ritrovato davanti all’albergo-ristorante Adige di via Barchessa a Boara. Inutili i soccorsi. 

Il corpo di Manuel è stato portato…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE

Next Post

Samsung Galaxy XCover 4 riceve un ormai insperato aggiornamento ad Android Pie - Androidworld

Share this on WhatsApp Da diciannove giorni il suo corpo è nell’obitorio dell’ospedale di Rovigo, in attesa di essere sepolto. Non trova pace nemmeno dopo la morte, il povero Manuel Penolazzi, 43 anni. Senza lavoro, viveva con la madre, mentre il padre, anziano ma ancora autosufficiente, è a Casa Serena.  […]

Subscribe US Now

Translate »