LANGUAGE

I ladri di cellulari colpiscono ancora in piscina

ESTERI


Un furto che fa tre volte rabbia. Perché è pesante, in termini economici: sono spariti due telefoni da centinaia e centinaia di euro, non ancora finiti di pagare con finanziamento; perché è avvenuto in un luogo dove si va per divertirsi, e per essere sereni; e perché nei telefoni, oggi come oggi, soprattutto in quelli più moderni, come questi, c’è buona parte della nostra vita.

A subire il furto, due ragazze, utenti del polo natatorio. Cinque minuti in acqua sono bastati al ladro per rubare i cellulari dai lettini, ma anche contanti. Sospetti su un giovane che, poco prima, le…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE