LANGUAGE

«Nel 1775 l’America controllava gli aeroporti». Poi incolpa la pioggia

ESTERI


L’aeronautica americana volava già nel Settecento? La gaffe è scappata a Donald Trump durante il suo discorso per le celebrazioni del 4 luglio, la festa nazionale statunitense. Colpa della pioggia e dello schermo sul quale scorre il discorso da leggere, ha spiegato il presidente che peraltro è incappato anche in altri scivoloni nel corso della sua orazioni.

Trump in particolare si è avventurato in uno sgangherato riferimento agli aeroporti che l’esercito creato dal Congresso avrebbe controllato nel 1775. «Il nostro esercito ha presidiato l’aria, ha speronato i bastioni, ha occupato…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE