LANGUAGE

Con l’auto elettrica non si sgarra

ECONOMIA


«Il Consiglio di Stato ha approvato il nuovo decreto esecutivo concernente le condizioni per l’ottenimento degli incentivi per l’acquisto di automobili totalmente elettriche e per l’installazione di stazioni di ricarica elettrica a domicilio e presso datori di lavoro». Lo si scriveva soltanto il mese scorso. Il Ticino accelera, insomma, verso l’elettrificazione della mobilità. Ma ancora c’è moltissimo da fare. Qui e altrove. C’è però chi sull’auto elettrica già ha investito – non a caso il titolo della Tesla vola in borsa – e chi addirittura vorrebbe muoversi,…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE