Donald Trump smentisce gossip sulla figlia e caccia l’assistente chiacchierona

ESTERI


Donald Trump difende la figlia Tiffany e caccia una delle sue fedelissime. Madeleine Westerhout, assistente personale del presidente fin dall’insediamento alla Casa Bianca, è stata messa alla porta per aver raccontato ai giornalisti che al tycoon non piace lasciarsi fotografare con Tiffany perché la ritiene sovrappeso. Trump smentisce seccamente che sia vero: “È assolutamente falso. Tiffany è una brava ragazza, una brava studentessa. Le voglio bene”.

Il fattaccio è avvenuto a Bedminster, in New Jersey, dove Westerhourt si è lasciata andare anche complice qualche bicchiere di vino…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE