Incendio Rouen, la protesta dei cittadini: “Lo Stato ci nasconde la verità”. Oltre 5mila tonnellate di prodotti chimici in fumo


Sono passati cinque giorni dall’incendio nel sito chimico Lubrizol e ancora i cittadini di Rouen, nel nord-ovest della Francia, lamentano “il cattivo odore dell’aria” e disagi come nausea, vomito, diarrea. La sera del primo ottobre, un gruppo di persone ha protestato insieme ad alcuni parlamentari, accusando le autorità di “nascondere le verità sulle conseguenze dell’incendio”. Uno dei pompieri che è intervenuto sul posto, intervistato da Libération, ha rivelato che “per motivi di sicurezza” i risultati delle sue analisi sono stati dichiarati “inaccessibili” e…

LEGGI L’ ARTICOLO ORIGINALE

Next Post

La Tesla Model 3 che Arnold Schwarzenegger ha dato a Greta Thunberg

Share this on WhatsApp Sono passati cinque giorni dall’incendio nel sito chimico Lubrizol e ancora i cittadini di Rouen, nel nord-ovest della Francia, lamentano “il cattivo odore dell’aria” e disagi come nausea, vomito, diarrea. La sera del primo ottobre, un gruppo di persone ha protestato insieme ad alcuni parlamentari, accusando […]

Subscribe US Now

Translate »