Il golpe dei tipi da trincea


Attilio Fontana
Attilio Fontana

Proprio nei giorni in cui cominciano a calare i contagi, l’Italia si scopre più malata che mai. Ma non di Covid-19. Di protagonismo. Di narcisismo. Di insopprimibile ansia di dire «io farei meglio». Della smania di stare sempre al centro e mai di lato: «È così egocentrico – scriveva Leo Longanesi – che se va a un matrimonio vorrebbe essere la sposa; a un funerale il morto».
Non c’è pandemia che tenga….

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close