Coronavirus, a Vo’ Euganeo torna l’incubo. Il sindaco: «Un nuovo caso»


Tutti fermi. Torna l’incubo. Dopo la cura da cavallo e la sorprendente guarigione di Vo’ Euganeo, luogo simbolo della lotta al parassita, una notizia fa sussultare nuovamente i 3300 abitanti della prima zona rossa del Nord Est. E’ successo che un uomo di cinquantatr anni, padre di famiglia, moglie e due figli, alla ripresa del lavoro da tecnico in una multinazionale di Padova sia stato contagiato. Febbre, tosse, difficolt di respirazione. Qualche giorno a letto e poi la diagnosi che non avrebbe mai voluto vedere: positivo.

Non c’erano pi positivi

E’ stato subito portato all’ospedale di…

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close