Coronavirus, la startup che scopre i furbetti della quarantena grazie a Instagram


Coronavirus, la startup che scopre i furbetti della quarantena grazie a Instagram

In Friuli Venezia Giulia ci sono i pi virtuosi (appena l’1% di violazioni), hanno preso molto seriamente i divieti di uscire da casa. I meno ligi sarebbero invece in Campania (19% di infrazioni), seguiti sorprendentemente dai residenti in Lombardia. quanto risulta dalla ricerca effettuata dalla LogoGrab, societ con anima italiana e sede in Irlanda, insieme al gruppo di ricerca Ghost Data, analizzando i profili Instagram e le storie pubblicate dagli utenti.

Coronavirus, la startup che scopre i furbetti della quarantena grazie a Instagram

‘);
}

I dati

L’analisi delle due societ (fondate e guidate da italiani, Luca Boschin, Alessandro Prest e Andrea…

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close