Coronavirus, gli aiuti da Cuba a Mosca. A cosa puntano gli «strani» amici che Roma elogia


I medici russi si sono sistemati a Bergamo. Medici militari con tanto di generale che comanda un presidio sanitario di più di cento persone. Altro personale e altro materiale sanitario arriverà da Mosca nei prossimi giorni. La stessa cosa vale per la Cina, che è già al terzo ponte aereo con l’Italia e altri ne farà, consegnando milioni di mascherine, esperti sanitari, altre centinaia di ventilatori. La chiamano…

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close