Cunningham, «la Lettura», l’App: Così è nato il mio «Le ore»


Cunningham, «la Lettura», l'App: Così è nato il mio «Le ore»
Lo scrittore americano Michael Cunningham in una immagine del 2016 durante una visita in Italia, ai Sassi di Matera

«Mi accorsi infine che se guardavo a Virginia Woolf e a mia madre, mettendo da parte i risultati dei loro sforzi (…) mi trovavo di fronte a due esperienze notevolmente simili». Nel nuovo numero de «la Lettura», il #435 in edicola tutta la settimana e in edizione digitale nell’App, Michael Cunningham (1952) racconta in un’anteprima per il supplemento la genesi del suo romanzo Le ore (Bompiani, 1999): quella che doveva essere una rilettura de La signora Dalloway di Virginia Woolf (1925), prese forma grazie a una figura…

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close