Le opere di Dacia Maraini da sabato in edicola con il «Corriere»


Le opere   di Dacia Maraini da sabato in edicola con il «Corriere»
Dacia Maraini per le strade di Alia (Palermo), fotografata da Nino Di Buono (Agenzia Maki Galimberti)

In tutti i romanzi di Dacia Maraini c’è l’eco di qualcosa di indicibile. È una memoria resistente e trasversale che evoca bambine violate, donne perse dentro matrimoni sbagliati, adolescenti mortificati. Una umanità segreta che ci appartiene: in un modo o nell’altro, siamo tutti Marianna Ucrìa. E almeno una volta nella vita tutti ci siamo allontanati da noi stessi e dal nostro mondo come Colomba.

Una linea femminile del dolore che la scrittura di Maraini trasforma in una pietas letteraria senza retorica né commiserazione. Forse è…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni

Lascia un commento

Close