Gigi Simoni e il fallo di Iuliano: era rigore netto, c’eravamo abituati, ma in più c’era lo sgarbo a un signore


Arriva il giorno che anche un interista non ce la fa più a confondere alibi e ragioni. E le ragioni con i torti. Perché per un interista i soprusi (degli altri) vincono sempre. Come quella volta che. L’avevamo visto tutti. Era rigore. Netto, sacrosanto. Che neanche mille Var. Quando mai Ronaldo va a sbattere a tre metri dalla porta? E davanti a un Iuliano qualunque, per giunta. Era rigore. Indiscutibile, da manuale…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni

Lascia un commento

Close