L'autista di Falcone: "Io dimenticato per 23 anni, stufo delle solite passerelle" 



CRONACA

L'autista di Falcone: Io dimenticato per 23 anni, stufo delle solite passerelle

Giuseppe Costanza (Fotogramma)


di Rossana Lo Castro

“); }
else
{ document.write(“

 

“); }


“In Italia per essere presi in considerazione occorre morire. Io disgraziatamente sono rimasto in vita e oggi do fastidio perché dico ciò che penso e non quello che vogliono che io dica”. La strage di Capaci per Giuseppe Costanza, l’autista del giudice Giovanni Falcone scampato al tritolo di Cosa nostra, ha segnato l’inizio di un oblio lungo 23…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni

Lascia un commento

Close