Le Maire: «Renault potrebbe scomparire. Lo Stato non può garantire il 100% degli stipendi»


Cinque miliardi di euro per salvarla. Con lo Stato, gi azionista, chiamato alla terza operazione di risanamento dal Dopoguerra ad oggi. Cinque miliardi che forse non basteranno per salvare la totalit degli occupati della casa automobilistica Renault. Per la prima volta nella storia Parigi potrebbe abdicare all’equazione — soldi di Stato, nessuna chiusura di fabbriche — perch la crisi innescata dalla pandemia talmente devastante per l’impatto su domanda ed offerta di veicoli che nei manuali dei top manager da incasellare alla voce disaster recovery.

Il ministro dell’Economia, Bruno Le Maire, dice che la crisi sanitaria legata al…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close