Se il mare invoca il nostro aiuto


Mezzogiorno, 22 maggio 2020 – 09:19

di Matteo Cosenza

I bisogni primari, lo dice l’aggettivo stesso, vengono prima. Il loro ordine si sta un po’ imbrogliando in questi giorni: prima la salute o prima il pane, o, come scrive Titti Marrone sul Mattino, prima la borsa o prima la vita? Per un paio di mesi non ci sono stati dubbi e tutti, ma proprio tutti, ci siamo preoccupati, abbiamo temuto, siamo stati terrorizzati dal pericolo di contagiarci, di infettarci, di soffrire, di morire, addirittura di essere sepolti senza una carezza e un funerale. Ora incominciamo a credere che se poi va tutto a rotoli, come si paventa che avvenga,…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni

Lascia un commento

Close