La parola non si arrende


La parola non si arrende
Just Uncomfortable (2019), collage digitale di Lexicon Love (courtesy dell’artista)

Volevo scrivere una storia sul potere che hanno le parole: tutti noi siamo fatti di storie e dobbiamo imparare a raccontarci bene, perch come gli altri ci vedono dipende in gran parte anche da questo. Matteo Bussola il potere delle parole lo conosce bene: quando ha iniziato a raccontarsi su Facebook — la sua vita da padre di tre bambine piccole — era un fumettista, ex progettista edile con la passione per la scrittura. Poi i suoi racconti, piccole avventure casalinghe, lampi di vita vissuta, sono esplosi: oggi su Facebook ha quasi 130 mila follower, 100 mila in…

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close