Moni Ovadia: noi tutti migranti. Combattiamo povertà e degrado


Mezzogiorno, 26 giugno 2020 – 09:54

L’artista, nato in Bulgaria, da sempre a favore della contaminazione e della condivisione tra popoli

di Vanni Fondi

Siamo tutti migranti: bulgari, napoletani. Italiani. Tutti gli spostamenti dei popoli arricchiscono il mondo e sono al centro della storia umana. Il problema un altro ed legato al contesto. In un paese civile si combatte la povert e non i poveri, si investe per sconfiggere il degrado e non si “cavalcano” mai il razzismo, l’odio, la violenza. Che provoca sempre altra violenza. Moni Ovadia, cantante e attore, musicista e scrittore nato…

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close