Festival della Mente, a Sarzana la forza irresistibile dei sogni


Festival della Mente, a Sarzana la forza irresistibile dei sogni
Paul Nash (Kensington, Regno Unito, 1889-1946), Landscape from a Dream (1938, olio su tela, particolare)

Ho in me tutti i sogni del mondo: un verso di Tabaccheria di Fernando Pessoa (1888-1935) a ispirare il filo conduttore che, dal 4 al 6 settembre, guider il Festival della Mente di Sarzana (La Spezia). Un’edizione, la XVII, che si far nel rispetto delle norme anti Covid e nel segno della ripartenza culturale.

Sogno la parola che, come ogni anno, pu essere declinata nei diversi ambiti del festival, di natura multidisciplinare — spiega al “Corriere” la direttrice della rassegna, Benedetta Marietti —. L’idea nata prima della…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close