Covid: l’Italia perde una quota di Pil equivalente a Umbria e Puglia


Covid: l'Italia perde una quota di Pil equivalente a Umbria e Puglia

Il covid-19 ha fermato il mondo e anche l’impatto sull’economia stato devastante. Nei primi tre mesi del 2020 l’Italia ha perso una quota del Pil equivalente a quello dell’Umbria, nel secondo trimestre a quello della Puglia; l’area euro ha “perso” prima l’equivalente della Slovacchia, poi dell’Austria. E le nostre principali societ 25 societ industriali quotate in Borsa hanno fatturato nei primi sei mesi di quest’anno 50 miliardi in meno.

Crescono WebSoft e grande distribuzione

quanto emerge dall’analisi dell’Area studi Mediobanca che ha preso in considerazione le relazioni semestrali al 30 giugno 2020 di oltre 150…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close