Il genio di Gemito Dal romanzo alla mostra di Capodimonte


Mezzogiorno, 16 settembre 2020 – 11:04

La mostra presso la Pinacoteca del Museo, preceduta qualche mese fa da quella parigina al Museo Petit Palais, una poetica, raffinata immersione nella sua arte

Un caso di eterno ritorno, scrisse Alberto Savinio a proposito di Vincenzo Gemito, lo scultore che incarnava spirito e techne di un artigiano greco e il soffio vitale dell’arte ellenica, in una evoluzione che al naturalismo degli esordi fuse l’intuizione moderna di una metafisica dei corpi. Acrobazie della posa, il ghestus che sfida la gravit fino a creare una deformazione anatomica, i ritratti scultorei realizzati come maschere…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close