I due coniugi poliziotti e il 70enne salvato in mare: «Brividi per il suo abbraccio»


Il vice ispettore Mirko Perelli, comandante della polizia ferroviaria di Ferrara, è un gigante di un metro e 97, ma non sa nuotare. Il 24 settembre era in vacanza sulla spiaggia di Torre Ovo, Taranto. Non una giornata ideale, vento forte e mare grosso. All’improvviso la moglie, Carla Basile, anche lei poliziotta, assistente capo della Scientifica, lo scuote: «Mirko! Mirko! Quell’uomo ha bisogno d’aiuto». Lui non ci pensa un attimo, si tuffano insieme, li segue un altro bagnante. «Era a una cinquantina di metri dalla riva. Alzava le mani disperatamente, andava su e giù…». L’ispettore Perelli lo…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close