Inchiesta Lombardia film commission, sequestro di ville ai contabili leghisti: «Comprate con i soldi del peculato»


Il ginepraio di operazioni e società di copertura messo in piedi per comperare due villette sul Lago di Garda con i soldi della Lombardia film commission fa sospettare alla Procura di Milano che anche i famosi 49 milioni della Lega siano spariti grazie alle ardite architetture finanziarie allestite dai tre commercialisti vicini al partito arrestati per peculato. Ieri le due abitazioni sono state sequestrate a Desenzano sul…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close