Addio a Bonaria Manca, l’«artista pastora» della vita contadina


Artista autodidatta, negli anni aveva trasformato il suo appartamento di Tuscania, nella Tuscia laziale, in un piccolo museo, La Casa dei Simboli (che il Mibact aveva inserito tra le case-museo): Bonaria Manca, scomparsa a 95 anni (era nata a Orune, Nuoro, il 10 luglio 1925), su quelle pareti dipinte a mano aveva raffigurato il suo mondo: scene di vita contadina, il mare, le lavandaie al fiume, e poi animali (capre, pecore) , personaggi religiosi e surreali, figure al confine tra realt e fantasia. Dalla Sardegna alla Tuscia l’imperturbabile e fuori dal tempo Bonaria Manca — ha ricordato Vittorio Sgarbi — ci ha lasciato, nei dipinti e sulle pareti…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close