Carlo Saronio, il ragazzo tradito e ucciso dagli amici che gli promettevano la rivoluzione


Carlo Saronio, il ragazzo tradito e ucciso dagli amici che gli promettevano la rivoluzione
Ricercatore Carlo Saronio, 26 anni, era nato a Milano

«Buonasera Dott. Calabresi, la leggo con piacere perché sono legato a lei dalla perdita di una persona cara a causa del terrorismo. Mi chiamo Piero Masolo, sono prete missionario in Algeria, sono nipote di Carlo Saronio, rapito e ucciso il 15 aprile 1975. Mi piacerebbe poterle inviare una mail per chiederle consiglio su come celebrare l’anniversario dello zio. La ringrazio di cuore».
È la mattina del 3 ottobre 2019, quando Mario Calabresi riceve su Facebook questo messaggio dal deserto algerino. La ricerca ha inizio. Calabresi rintraccia…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close