Coronavirus, Conte ferma i «rigoristi»: non siamo a marzo, servono misure ponderate


Coronavirus, Conte ferma i

ROMA Non siamo a marzo, dobbiamo adottare scelte proporzionate e ponderate, il concetto che Giuseppe Conte ha declinato con tutti gli accenti possibili, nelle riunioni diurne e nei vertici notturni. Una mediazione faticosa e non ancora conclusa, destinata a terminare in giornata con la firma di un nuovo dpcm sull’emergenza Covid, a soli cinque giorni dal decimo e ultimo. E, vista l’emergenza, senza prima passare per…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close