Danilo De Luca, la vita dopo la radiazione dal ciclismo per doping «Vendo le mie bici da 16 mila euro»


C’ il mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa. E poi, agli antipodi, c’ Danilo Di Luca, 44 anni, detto il killer di Spoltore, il pi grande talento del ciclismo italiano post-Pantani, una Freccia Vallone, un’Amstel, una Liegi, un Giro di Lombardia, un Giro d’Italia, nel 2007, vinto alla sua maniera: faccia tosta, fin troppo. Tre squalifiche in sei anni: la prima per frequentazione del discusso medico abruzzese Carlo…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close