Maradona, il medico Luque indagato si difende: «Fatto più del possibile». E nel 2011 rischiò la galera


Si chiama Leopoldo Luque (QUI il suo ritratto), per un caso proprio come l’attaccante che ai Mondiali d’Argentina rub il posto al giovanissimo Maradona, e forse l’uomo che gli ha soffiato la vita. Sospettato d’omicidio colposo. I magistrati di San Isidro non avevano stranamente ascoltato come testimone l’ultimo medico personale di Diego, il neurochirurgo Leopoldo Luque che l’aveva operato al cervello, l’aveva…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close