Crisi di governo, Mastella: «Posso dare il mio contributo, giocare a fare il regista»


Non è più in Parlamento ma è il capo dei responsabili. «I vietcong ci sono, state tranquilli» assicura Clemente Mastella, oggi sindaco di Benevento, già ministro e marito della senatrice Sandra Lonardo. L’ex leader dell’Udeur, fra i protagonisti della Seconda Repubblica, ritornato centrale nelle ore più intense della crisi del Conte-2, è il pivot di un’operazione che potrebbe salvare per la terza volta…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close