Trump, i social network e gli abusi di potere nella democrazia di Popper


A proposito ancora della “censura” al presidente Trump e della polemica sull’operato dei social network, possono tornare utili le considerazioni che un classico del pensiero liberale, Karl Popper, dedicò alla «Cattiva maestra televisione», un piccolo saggio scritto poco prima della sua scomparsa, all’inizio degli anni Novanta. Era tutto un altro contesto, riguardava la violenza in tv e l’effetto sui bambini, e tutto un altro «media», la televisione appunto e non Facebook o Twitter o Parler. Ma qualche spunto suona ancora attuale, proprio perché sostenuto dall’autore de «La società aperta e i suoi nemici», che difficilmente potrebbe…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close