Crisi di governo, Mattarella chiede di fare in fretta: le tre strade per Conte


Alle 18.30, la voce eccitata e un’ottava sopra il normale, Matteo Renzi riporta indietro l’orologio della crisi, come se i tentativi d’avvicinamento del premier non ci fossero stati. Le ministre di Italia viva dunque si dimettono, ma lui dice d’esser pronto a restare nella maggioranza, se ci vogliono. Accusa Conte di aver creato un vulnus democratico, eppure giura: Non ho pregiudiziali nei suoi confronti, che suona per…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close