Emanuele Filiberto chiede scusa: le leggi razziali, cosa furono e cosa hanno detto i Savoia


Emanuele Filiberto chiede scusa: le leggi razziali, cosa furono e cosa hanno detto i Savoia

Le leggi razziali entrarono in vigore in Italia negli ultimi mesi del 1938, controfirmate dall’allora re Vittorio Emanuele III, bisnonno di Emanuele Filiberto che oggi chiede scusa all’Italia per quella vergogna. In 82 anni i discendenti di Casa Savoia non avevano mai preso le distanze in modo del tutto netto dai provvedimenti costati prima l’esclusione dalla vita pubblica e poi il campo di sterminio a decine di…

Continua a leggere l’articolo

0 Condivisioni
Close